Bunker di Camorino, idoneo per chi?

Comunicato del Collettivo R-esistiamo – 2 luglio 2020

Leggi il comunicato:Bunker di Camorino, idoneo per chi?

Presa di posizione in seguito all’articolo apparso venerdì 19.6.2020 sul quotidiano la Regione, intitolato “Il bunker dei NEM, il CdS: modesto ma idoneo” e dopo la decisione del Consiglio di Stato (CdS) di respingere l’ennesima richiesta – questa volta sotto forma di interrogazione del Movimento per il socialismo (MPS) – di chiudere il bunker di Camorino.

 

Su come funziona la SEM (Segreteria di stato della migrazione)

Proponiamo la traduzione di un interessante articolo pubblicato l’8 aprile 2018 sul portale renverse.co

 “Un atteggiamento scettico nei confronti delle dichiarazioni dei richiedenti l’asilo è percepito come professionale”.

In Svizzera, l’accettazione di una domanda d’asilo si basa sull’analisi della “verosimiglianza” della storia del richiedente. Tuttavia, uno studio scientifico dimostra che dietro questo termine legale c’è un insieme di meccanismi inconsci da parte dei funzionari. Continue reading Su come funziona la SEM (Segreteria di stato della migrazione)

Contact tracing – Le App di tracciamento dei contatti

Leggi l’opuscolo

Tra le diverse strategie – tutte comprendenti mezzi che comprimono la libertà degli individui – messe in campo a livello globale dai vari governi per contenere il contagio del nuovo coronavirus c’è anche il cosiddetto “contact tracing”, ovvero il tracciamento dei contatti tra persone tramite l’uso di app scaricabili sui dispositivi mobili (smartphone).

Continue reading Contact tracing – Le App di tracciamento dei contatti

Dobbiamo fermare gli attacchi dello stato turco! Noi donne difendiamo il Rojava!

Fonte: http://www.uikionlus.com – 24 giugno 2020

Ieri sera droni armati dello stato fascista turco hanno bombardato il villaggio di Helincê a Kobane. Lo stato fascista turco ha preso di mira direttamente una casa e ucciso almeno tre donne. Due delle donne sono Zehra Berkel, membro esecutivo del movimento femminile Kongra Star nella regione dell’Eufrate, ed Emine Weysî.

Continue reading Dobbiamo fermare gli attacchi dello stato turco! Noi donne difendiamo il Rojava!

Grecia – Scioperi della fame nel lager di Petrou Ralli e resistenze agli sgomberi ad Atene

Fonte: www.hurriya.noblogs.org

Durante e dopo il lockdown in Grecia la lotta delle persone recluse nel centro di detenzione per persone straniere di Petrou Ralli ad Atene non si è mai fermata.

Il 9 giugno, 16 delle 26 donne recluse hanno iniziato uno sciopero della fame. Lunedì 15 giugno 40 immigrati detenuti hanno a loro volta dato vita a un nuovo sciopero della fame, rifiutando il pranzo e reclamando il loro rilascio e l’accelerazione delle decisioni per le loro richieste d’asilo. Continue reading Grecia – Scioperi della fame nel lager di Petrou Ralli e resistenze agli sgomberi ad Atene

Radio Stria – La Radio Eretica

Ascolta!

Giugno 2020 – Radio Stria è un progetto radiofonico pensato per valorizzare e collegare esperienze multiformi antiautoritarie ed audioribelli, che condividono una tensione eretica nei confronti della fede divina per le ideologie capitaliste ed autoritarie. Un contenitore pensato per dare spazio e voce a chiunque voglia esprimere le proprie idee libertarie e condividerle con chiunque abbia un orecchio attento per ascoltarle e ricondividerle. Radio Stria si prefigge di autoprodurre informazione stridente e controcultura polifonica in una visione reticolare, utilizzando sistemi informatici anonimi, autogestiti e senza scopi commerciali, offrendo accessibilità e visibilità a realtà alternative. La Radio Eretica non è un normale canale informativo, non ti inonda di stucchevoli e snervanti pubblicità ogni dieci minuti, non ti considera come un cliente dal cervello lobotomizzato, il suo scopo non è fare soldi! Per condividere saperi senza fondare poteri, si è autorganizzata orizzontalmente ed è aperta alla partecipazione di ogni individualità emittente. Avrà orecchio accorto e voce schietta sui temi del controllo, della repressione, della solidarietà internazionale e della privacy digitale, ma anche delle culture underground e delle autoproduzioni in generale.

radiostria.tracciabi.li

Da Locarno a Berna a piedi

Fonte:RadioStria

Lokman Kadak, curdo oppresso in Turchia, a cui la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha già respinto la domanda d’asilo politico, lunedì 22 giugno partirà da Locarno destinazione Berna a piedi.

Ascolta l’audio

Quello che intraprenderà è una sorta di viaggio della speranza. Attraverserà a piedi le Alpi fino a Berna per perorare la sua causa. Ha 42 anni, è fuggito dalla Turchia arrivando in Svizzera 2 anni fa,

Continue reading Da Locarno a Berna a piedi

Il discreto neonazista di Morat

Fonte: renverse.co // Morat , 17 giugno 2020

Traduzione dell’articolo “Der unscheinbare Neonazi aus Murten – von losgesagt kann keine Rede sein” pubblicato il 2 giugno 2020 su antifa.ch sul neonazista Olivier Kunz di Morat.

Il neonazista svizzero Olivier Kunz, entrato molto presto sulla scena dell’estrema destra, ha sempre sostenuto di essersi riformato e di aver preso le distanze da questi ambienti. Se da qualche anno nella Svizzera romanda regnava la calma, negli ultimi anni la sua vera natura è tornata ad essere evidente.

Continue reading Il discreto neonazista di Morat

Fratelli della costa – Memoria in difesa dei pirati somali

Fonte: macerie

Vi proponiamo la traduzione dal francese del libro Fratelli della costa. Memoria in difesa dei pirati somali, braccati da tutte le potenze del mondo”. Il lavoro è di grosso stimolo non solo per il racconto delle vicende repressive contro della pirateria somala, ma perché le inserisce nell’analisi della costruzione di un apparato giuridico internazionale che potrebbe diventare un modello per le operazioni di gestione dei flussi migratori nel Mediterraneo. La flessibilità e la panoplia della legge si sperimenta in casi considerati limite come quello che emerge dal contesto marittimo in esame per poi rientrare nelle possibilità che ogni governance nazionale si dà contro chi considera “nemico” dell’ordine.

Il testo completo qui.

Continue reading Fratelli della costa – Memoria in difesa dei pirati somali

Lugano – Presidio contro la SECURITAS SA

Sabato 20 giugno 2020 – Piazza Dante LUGANO – ORE 10:00

La Securitas è un’agenzia di sicurezza privata, operativa su tutto il territorio svizzero. Lavora sia nel settore pubblico che in quello privato. In particolare detiene in maniera esclusiva la gestione del controllo di molti lager federali per persone migranti e si occupa del trasporto di prigioniere/i da un carcere a un altro. Vogliamo lanciare questo presidio per rispondere alla chiamata di solidarietà

Continue reading Lugano – Presidio contro la SECURITAS SA

Massacri in Libia e nel Mediterraneo, nel nome dell’Europa

Fonte: www.hurriya.noblogs.org – 3 giugno 2020

In Libia il 27 maggio 30 persone sono state massacrate in un magazzino adibito a lager, da parte del clan di trafficanti che gestisce il campo di concentramento per persone migranti nella cittadina di Mezdah, a 180 km a sudovest della capitale Tripoli. Tra le 30 vittime, 26 erano originarie del Bangladesh e 4 di paesi dell’Africa subsahariana come Ciad e Nigeria. Altre 11 persone

Continue reading Massacri in Libia e nel Mediterraneo, nel nome dell’Europa

Losanna – Più di 2500 persone alla manifestazione Black Lives Matter

Fonte: Renverse.co – Testo tradotto – 7 giugno 2020

Diverse chiamate erano girate sui social network per chiedere una mobilitazione Black Lives Matter a Losanna questa domenica. Alla fine, più di 300 persone si sono radunate alle 13 ai piedi della torre Bel-Air per un raduno che fa eco ai movimenti contro il razzismo e la violenza della polizia.

Continue reading Losanna – Più di 2500 persone alla manifestazione Black Lives Matter

Della rabbia e della bellezza. Cronaca di una protesta a Brooklyn

di Cinzia Arruzza

Questo testo è stato scritto per Viewpoint Magazine e connessioniprecarie.org

Il Barclays Center di Brooklyn è stato oggetto di contesa prima ancora di essere costruito: molti collettivi si sono opposti al progetto preoccupati, a ragione, che avrebbe intensificato i processi di gentrificazione razzista già in corso in un’area soggetta a rapide trasformazioni.

Continue reading Della rabbia e della bellezza. Cronaca di una protesta a Brooklyn

Stati Uniti – La rivolta tra le dita

Autore: Un* compagn* dell’area di San Francisco – Giugno 2020

I media e i politici sono in preda al delirio con i loro soliti sforzi di distinguere tra i “buoni” e i “cattivi” manifestanti. È comunque un copione piuttosto logoro, e i buchi sono più ovvi del solito. Perché l’ideologia funzioni, i liberali devono creare una falsa simmetria tra “estrema sinistra” e “estrema destra” come modo per sostenere il “quo” dello status quo. Il problema è che questo centro fittizio si è sbriciolato al punto da aver perso ogni legittimità. Ciò rende più difficile la triangolazione tra i “mostri dell’estrema destra e dell’estrema sinistra”. Il problema è…

Continue reading Stati Uniti – La rivolta tra le dita

Friborgo – Attacco di vernice contro la fabbrica Starag

30 maggio 2020 – Fonte: renverse.co

I popoli della Federazione democratica del nord e dell’est  della Siria (Rojava), che hanno liberato le loro terre da Daesh, stanno ora affrontando gli attacchi dello Stato turco. Dal 2018 la Turchia ha invaso la regione, costringendo centinaia di migliaia di famiglie a fuggire. Questa occupazione, di una violenza senza precedenti è un attacco diretto al sistema democratico stabilito nel Rojava. In effetti, la prospettiva di una regione governata secondo i principi dell’ecologia e della liberazione delle donne fa tremare tutti gli Stati capitalisti e imperialisti. Continue reading Friborgo – Attacco di vernice contro la fabbrica Starag

Losanna – Fuoco alle prigioni, sostegno nell’attesa!

Losanna-Morges / 22 maggio 2020 / Trad. / Fonte: renverse.co

Per la stragrande maggioranza dei cittadini, l’abolizione delle prigioni è semplicemente impossibile e inconcepibile. Gli abolizionisti del carcere sono considerati utopisti e idealisti le cui idee sarebbero nel migliore dei casi irrealistiche e impraticabili e nel peggiore dei casi fuorvianti e insensate. Ecco quanto è difficile immaginare un ordine sociale che non poggia sulla minaccia di imprigionare gli individui in luoghi spaventosi, destinati a separarli dai loro cari e dalle loro comunità. Il carcere è considerato un elemento talmente “naturale” che è estremamente difficile immaginare la vita senza di esso. (Angela Davis).

 

Continue reading Losanna – Fuoco alle prigioni, sostegno nell’attesa!

Zurigo – Dichiarazione della Migrantifa sullo sgombero di Juch

Fonte: barrikade.info – Traduzione –  23 maggio 2020

La storia del Juch è una storia strettamente legata alla storia del razzismo in Svizzera.

La zona di Juchhof è stata costruita come baraccopoli per i cosiddetti “lavoratori ospiti”: Lavoratori del Sud europeo, che – legalmente e socialmente fortemente discriminati – sono stati sfruttati dalle imprese svizzere e dalla società svizzera. (in fase di traduzione)

Continue reading Zurigo – Dichiarazione della Migrantifa sullo sgombero di Juch

Messico – Brigada Callejera. Per Jaime

Raul Zibechi – 19 maggio 2020

Comunicato Piattaforma PIRATA

“Io ed Elvira siamo in quarantena con tutti i sintomi del Covid-19. Non possiamo smettere di portare avanti le ultime battaglie che stiamo combattendo: in strada con la mensa comunitaria in resistenza, le distribuzioni di preservativi, l’accompagnamento a persone affette da HIV affinché ricomincino i loro trattamenti e le persone affette da Codiv-19 non si ritrovino nella terra di nessuno. Anche l’assistenza dei malati, non potevamo darla dalla comodità delle nostre case…” .

 

Continue reading Messico – Brigada Callejera. Per Jaime

Non avrai altro dio all’infuori di me!

Articolo tratto dal pamphlet KRINO, la pubblicazione completa si può scaricare a questo LINK

Mercoledì 11 Marzo 2020 l’ OMS dichiara covid-19, il cui primo caso si ebbe a Wuhan e diffusosi in tutta l’Asia e successivamente in tutto l’occidente, pandemia: un’epidemia con tendenza a diffondersi ovunque, cioè a invadere rapidamente vastissimi territori e continenti. Continue reading Non avrai altro dio all’infuori di me!

La nave dei folli – bollettino radiofonico di critica radicale alla società cibernetica

La nave dei folli

Trasmissione registrata nell’estrema periferia montana della città metropolitana, affronta le molte questioni sollevate dall’applicazione di quei principi cibernetici che oggi trovano la loro definitiva realizzazione, nella società nel suo complesso come in ogni singola persona, attraverso il pilotaggio del sistema mondo in stato di allerta: ibridazione biomeccanica, gestione informatica, militarizzazione, controllo tecnologico, tirannia sanitaria.

 

Continue reading La nave dei folli – bollettino radiofonico di critica radicale alla società cibernetica

Lettera aperta di un corona virus agli abitanti della terra

Fonte: ilrovescio.info – 15 maggio 2020

Mi rendo conto che può sembrare strampalato ricevere la lettera di un virus, ma dal momento che continuate a nominarmi, ho pensato anche io di dire la mia. Me ne stavo tranquillo per conto mio in una bella foresta, convivevo con altri animali e non avevo creato alcuna pandemia.

 

Continue reading Lettera aperta di un corona virus agli abitanti della terra

Svizzera romanda – Terrorismo fascista: l’esempio di un adolescente

Fonte: renverse.co – Traduzione – 15 maggio 2020

Il terrorismo di estrema destra è in aumento in Europa e nel mondo. Una minaccia spesso poco conosciuta dalla popolazione e sottovalutata dalle autorità. Per illustrare questo fenomeno e il fatto che la Svizzera purtroppo non viene risparmiata, analizzeremo i messaggi inviati nel 2018 da un sedicenne svizzero di lingua francese su un server di Discord neonazista chiamato Black Flag Front.

 

Continue reading Svizzera romanda – Terrorismo fascista: l’esempio di un adolescente