Canton Lucerna: sabotato allevamento di cervi.

Fonte: barrikade.info

01.05.2018

Abbiamo tagliato un buco nel recinto di un allevamento di cervi nobili a Roggliswil (Canton Lucerna). Il recinto è distrutto.

Speriamo che alcuni cervi nobili siano riusciti ad evadere dalla loro prigionia.

Nel recinto vivono circa 50 animali finché non sono abbattuti da chi li alleva.

L’investimento maggiore e più importante di chi alleva i cervi nobili è il recinto alto due metri. È prescritto per l’allevamento in questo paese e costa varie decine di migliaia di franchi.

Il danno economico era l’obiettivo principale della nostra azione.

Gli animali sono molto timidi e perciò non possono essere convinti subito alla fuga.

Gran parte della carne di cervo consumata in Svizzera arriva dalla Nuova Zelanda. Tuttavia gli allevamenti di cervi sono aumentati negli ultimi anni. Gran parte degli allevamenti di cervi in Svizzera sono allevamenti di daini. Ma i daini in Svizzera non esistono allo stato selvaggio, mentre il cervo nobile c’è. I daini hanno un altro aspetto del cervo nobile.
Eventualmente è sensato attaccare gli allevamenti di cervo nobile e liberarli poiché possono sopravvivere senza essere riconosciuti subito come evasi.

SOLO LA LIBERTÀ È ADEGUATA ALLA SPECIE

ALF”

Fonte: https://barrikade.info/Ausbrechen-1075?lang=de

Email this to someonePrint this pageShare on Facebook
This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.