Manifestazione al carcere aereoportuale di Zurigo

Fonte: barrikade.info

Sabato 24.6.2017 un gruppo di attivist* ha fatto visita al carcere aereoportuale di Kloten (Zurigo). Sono state fatte delle scritte, è stato appeso uno striscione al recinto, una telecamera di sorveglianza…

…è stata distrutta, fuochi d’artificio sono stati accesi e c’è stato uno scambio di parole tra i/le detenutx e i/le manifestanti. Oltre a FUCK COPS, FUCK SWISS, un detenuto gridava incessantemente LIBERTÉ, LIBERTÉ! È stato fatto anche un buco nella doppia recinzione, attraverso il quale sono volati dei sassi contro la facciata e le finestre del carcere. Quando il gruppo se l’è filata, sono arrivati gli sbirri, che vagavano in giro come degli scemi.

La visita è stata fatta perché lì vengono incarcerate persone e perché siamo contro le carceri.

Perché il regime svizzero, dalla sinistra alla destra, è per la deportazione di persone.

Perché il rinchiudere persone è un metodo per mantenere lo status quo omicida e sfruttatore.

Perché la prigionia consuma e uccide le persone.

Perché il carcere è la forma più estrema del regime autoritario.

Perché le parole di una lettera superano le mura del carcere e mostrano quanto vale la solidarietà da fuori e quali dinamiche possono emergere tra le persone incarcerate. Solidarietà significa supportare e unire le lotte dei/delle sovversiv*.

Curare il contatto dal di fuori all’interno e viceversa, e ricavarne azioni. Questo può avvenire scrivendo lettere, pubblicando testi, attraverso visite alle carceri, attraverso presidi davanti alle carceri o azioni dirette, come per esempio a Basilea, contro il Bässlergut e tutti i suoi complici.

Un link alla lettera lo trovate in fondo al testo.

Il carcere aereoportuale è il carcere più grande del cantone di Zurigo. Ha posto per 200 prigionier* (94 posti per l’esecuzione della pena, 106 posti per la detenzione in attesa di espulsione). L’ingresso e il controllo delle persone vengono effettuati dalla BASIC Security, un distaccamento della DELTA Security. Gli indirizzi li trovate a fine testo.

Citazione dal sito web del carcere aereoportuale:

Il reparto per la detenzione in attesa di espulsione del carcere aereoportuale è la prima e più grande istituzione del suo genere in Svizzera e per questo, ma anche per la vicinanza dell’aeroporto di Zurigo-Kloten, mantiene un’importanza straordinaria.”

Rivolto alle imprese come potenziali clienti, lodano il lavoro forzato:

Non importa in che reparto necessiti dei nostri servizi, noi accontentiamo i suoi desideri e offriamo soluzioni individuali. I nostri punti di forza sono una tariffazione attrattiva, affidabilità e una spiccata consapevolezza della qualità. Grossi volumi di lavoro per noi non rappresentano un problema, come non lo rappresenta una veloce esecuzione degli ordini.”

Nel penitenziario, come nel carcere di deportazione del carcere aereoportuale, le persone vengono incarcerate fino a 18 mesi. (…). Inoltre, anche la detenzione preventiva è un metodo, come la detenzione per reticenza, che serve a spezzare le persone. Per esempio per estorcere una confessione o a forzare che le persone lascino „spontaneamente“ il paese.

Non lasciamo scomparire le/i carcerat* nell’isolamento dietro il cemento. Anche con la consapevolezza che le carceri vengono costruite per tutt* coloro che non si adattano a questa società asociale della classe dominante. Vengono costruite per tutt* coloro che cadono attraverso le maglie del sistema, contro quell* che non pagano le loro fatture, contro quell* con il passaporto falso o quell* che non lo possiedono, contro quell* che non obbediscono e contro le persone sovversive che si ribellano con le loro Idee alle diverse forme di oppressione e le attaccano.

Fino a quando esisterà una classe dominante, vi sarà resistenza contro di essa.

Fuoco alle carceri e a tutte le istituzioni e imprese coinvolte.

Per la libertà e le azioni a suo favore.

Testo dal carcere aereoportuale dal 29.5.:

https://barrikade.info/Loud-and-Clear-227

Società di sicurezza al carcere aereoportuale:

DELTA Security AG
Filiale di Zurigo
Haldenstrasse 23
8306 Brüttisellen

Filiale di Berna
Rütiweg 89
3072 Ostermundigen

Filiale di Basilea
Kaiserstrasse 5a
4310 Rheinfelden

Filiale in Ticino
Via C. Maderno 9
6900 Lugano

Fonte: https://barrikade.info/Demo-zum-Flughafenknast-Zurich-279

Email this to someonePrint this pageShare on Facebook
This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.