24/25/26 novembre 2016 – Tre giorni di incontri e disussioni

3 giorni di incontri e discussioni contro ogni frontiera e tutti i razzismi

L’estate è finita, e con l’arrivo del freddo il numero di persone che tenta di varcare il confine meridionale della Svizzera diminuisce, con una conseguente minore attenzione mediatica sulla questione. I campi auto-organizzati vengono sgomberati, le/i migranti vengono distribuitx come merce nei vari lager e la repressione cerca di scoraggiare le/i compagnx solidali tramite le sue numerose misure restrittive.

Le frontiere sono però tutt’ora presenti, la devastazione e i saccheggi nelle terre a sud del mondo continuano, le guerre sono ancora fomentate dai paesi occidentali e i loro business, le persone non considerate degne di poter varcare i confini ed attraversare i paesi della fortezza Europa vengono perseguitate e deportate.

Vogliamo proporre due serate di presentazioni, discussioni ed analisi sulle esperienze riguardanti la lotta contro ogni frontiera ed in solidarietà alle persone migranti presenti in varie parti della Svizzera e al confine di Como-Chiasso

La lotta contro ogni frontiera non si arresta!

Le frontiere non vanno aperte ma distrutte!

Email this to someonePrint this page
This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.