Perquisizioni contro Revolutionärer Aufbau Schweiz

Fonte: barrikade.info

04/03/2018

Giovedì primo marzo, su ordine della procura di Basilea città, la polizia ha perquisito due locali del Revolutionärer Aufbau Schweiz a Basilea e a Zurigo. A Basilea è la seconda perquisizione domiciliare entro brevissimo tempo, un mese fa la polizia era entata nel locale prima della manifestazione del 2 febbraio in solidarietà con Afrin / Rojava a Basilea.

Durante le perquisizioni coordinate lx affittuarx dei locali non erano presenti. Evidentemente le autorità repressive vogliono realizzare le proprie operazioni senza essere tenute d’occhio.

La procura rifiuta la consegna dei mandati di perquisizione. Perciò per ora non sappiamo nulla dei retroscena politici di questa aggressione politica. É una deviazione dalla prassi consueta, che per le perquisizioni concede visione della relativa documentazione.

Il locale a Basilea è tuttora sigillato ma sappiamo da persone solidali nei pressi che la polizia ha sequestrato tante cose. A Zurigo tra l’altro hanno sequestrato un computer.

Continueremo ad informare appena ne sapremo di più. Le perquisizioni sono un attacco politico alla nostra pratica. Risponderemo in modo adeguato.

Revolutionärer Aufbau Schweiz, 2/3/2018

P.S.

https://aufbau.org/index.php/arbeitskampf-5/2466-razzien-beim-revolutionaeren-aufbau-schweiz

Fonte: https://barrikade.info/Razzien-beim-Revolutionaren-Aufbau-Schweiz-862?lang=de

Email this to someonePrint this pageShare on Facebook
This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.