Azioni e sabotaggi in svizzera

Con questa rubrica vogliamo dare visibilità a notizie relative ad azioni dirette e sabotaggi che avvengono in svizzera ma che molto spesso non vengono pubblicate sui media ufficiali per far credere all‭’ “‬opinione pubblica‭” ‬che viviamo in una società completamente pacificata in cui i conflitti sociali sono cosa del passato,‭ ‬e per evitare di dare‭ “‬il cattivo esempio‭”‬.‭ ‬Riportando queste notizie e comunicati in italiano vogliamo spezzare questo silenzio,‭ ‬fornire spunti di riflessione,‭ ‬e rafforzare la solidarietà con chi si oppone con ogni mezzo necessario ad ogni forma di oppressione e al sistema capitalista nel suo insieme.‭

Se non viene specificato,‭ ‬tutte le notizie sono state tratte e tradotte dal sito di contro-informazione svizzero-tedesco‭ ‬barrikade.info:

 

Maggio,‭ ‬Svizzera:

Sabotare la Delley,‭ ‬sabotare l’agrobusiness e i suoi OGM

Qualche settimana fa abbiamo sabotato dei macchinari agricoli della Delley Semenze e Piante SA‭ (‬DSP‭)‬,‭ ‬versandoci della sabbia fine nei serbatoi e,‭ ‬all’interno dei loro hangar,‭ ‬abbiamo mischiato diverse varietà delle loro semenze preparate per la moltiplicazione.‭ ‬Perché Delley è uno dei principali collaboratori di Agroscope‭ (‬centro federale di competenza per la ricerca agricola‭)‬,‭ ‬che sta introducendo gli OGM in Svizzera tramite il suo Sito Protetto a Zurigo e perché Delley è un importante produttore di semenze ibride,‭ ‬che i/le contadinx non possono riprodursi da sè.

Delley intrattiene quotidianamente una stretta collaborazione con Agroscope,‭ ‬che collabora d’altro canto con delle aziende implicate nei pesticidi e negli OGM.‭ ‬Delley partecipa in egual modo a dei programmi internazionali di selezione varietale di ibridi,‭ ‬per spingere ulteriormente i rendimenti in una logica produttivista.‭ ‬Per esempio,‭ ‬per lo sviluppo di mais ibrido,‭ ‬DSP e l’impresa spagnola Semillas Fitó hanno creato DEFI genetics SA,‭ ‬che si trova appunto alla Delley.‭ ‬DSP è uno stabilimento di moltiplicazione delle semenze in Svizzera,‭ ‬che intraprende un ruolo di pianificazione e di organizzazione della produzione di semenze,‭ ‬di formazione dei/delle controllorx,‭ ‬del personale tecnico ed è codetentrice dei brevetti e dei certificati di conseguimento‭ (‬COV‭) ‬sulle varietà selezionate da Agroscope.‭ ‬Sabotando il lavoro e gli atrezzi di Delley,‭ ‬denunciamo la sua collaborazione con Agroscope e la sua partecipazione a un modello agricolo che manipola e mercifica il vivente e che strappa l’autonomia ai/alle contadinx e ai/alle selezionatori/trici più piccolx.

-Noi ci rifiutiamo di accettare e di lasciarli fare

-Mercificazione del vivente e manomissione di qualche grande cartello-

L’industria necessita di uniformità delle merci.‭ ‬L’industrializzazione dell’agricoltura ha trasformato il lavoro di selezione in ricerca di omogeneità e di stabilità delle varietà,‭ ‬dove il ruolo dei/delle produttori/trici di semenze è quello di creare piante identiche che sono iscritte ai cataloghi delle varietà autorizzate alla circolazione in un paese.‭ ‬Inventare degli organismi geneticamente modificati‭ (‬OGM‭) – “‬migliorare le piante‭”‬,‭ ‬nel loro gergo‭ ‬-,‭ ‬significa seguire lo stesso scopo:‭ ‬creare dei cloni‭ (‬cosi come i pesticidi che li accompagnano‭)‬,‭ ‬autorizzarli‭ (‬ossia vietare la coltura di tutte le altre varietà‭)‬,‭ ‬brevettarli‭ (‬ovvero renderli proprietà di qualcunx‭)‬,‭ ‬venderli e impedire ai contadini di potersene liberare.‭ ‬E‭’ ‬la logica della mercificazione del vivente,‭ ‬in cui i brevetti e i COV sono il monopolio dei cartelli delle grosse imprese produttrici di semi‭ (‬semenze,‭ ‬pesticidi e medicamenti‭) ‬e in cui l’autonomia contadina è minata.

‭– ‬La ricerca pubblica prepara il terreno-

Sul piano della sperimentazione,‭ ‬gli OGM coabitano già insieme ad altre forme di colture,‭ ‬nei laboratori ma anche nell’ultra securizzato sito‭ (‬Protected Site‭) ‬messo in piedi da Agroscope.‭ ‬Queste ricerche mirano ufficialmente all’accettazione e alla commercializzazione degli OGM in svizzera.‭ ‬Delley Semenze e Piante SA è un’impresa privata che già trae profitto e sempre più ne trarrà,‭ ‬dai progressi condotti dalla ricerca pubblica sulle biotecnologie‭ – ‬attualmente,‭ ‬più della metà dei suoi redditi provengono dai brevetti che‭ (‬co-‭)‬detiene.‭ ‬Agroscope utilizza delle tecniche i cui principi sono molto vicini agli OGM,‭ ‬ma con differenti momenti di intervento e modifiche‭ (‬è impossibile sapere su una pianta prodotta in questo modo in quale maniera è state modificata‭)‬.‭ ‬Cio‭` ‬gli permette di attribuire altre appellazioni‭ (‬non ancora legiferate‭) ‬alle varietà sviluppate che sono,‭ ‬esse,‭ ‬autorizzate legalmente alla circolazione e alla coltura.‭ ‬In più,‭ ‬il salario degli scienziati‭ “‬esperti‭” ‬in ingenieria genetica,‭ ‬a cui la popolazione è pregata di dar fiducia,‭ ‬dipende da una stretta collaborazione con delle aziende che traggono profitto dalla commercializzazione di queste varietà modificate‭…

-Verso un’agricoltura biologica e autonoma senza compromessi‭!‬-

Noi denunciamo la visione di un’agricoltura biologica che possa convivere con delle monocolture industriali di OGM,‭ ‬perché vogliamo un cambiamento radicale ora‭! ‬Queste imprese e queste istituzioni lavorano per mantenere in campo la struttura della società industriale.

Noi sappiamo che altre forme d’agricoltura hanno la capacità di estendersi su larga scala,‭ ‬permettendo ai/alle contadinx di guadagnare autonomamente,‭ ‬cosi‭’ ‬come di assicurarsi un’alimentazione sana in un ambiente vivibile.‭ ‬Tutto cio‭` ‬pero‭` ‬è possibile solo nel caso in cui cessino le opzioni industriali e le distruzioni che le accompagnano‭!

Smettiamo di finanziare,‭ ‬di collaborare con le aziende che mettono in pratica la manipolazione e il dominio del vivente,‭ ‬degli esseri umani e della loro alimentazione per il proprio profitto.‭ ‬Che gli si impedisca di annientare la diversità biologica e la libertà‭!

Fonte:‭ ‬renversé.co

‭_________________________________________________________

Fine maggio,‭ ‬Ticino:

Sabotaggio contro Agroscope

Notizia in ritardo‭ – ‬fine maggio‭ ‬2017,‭ ‬Ticino

Nottetempo siamo andatx a visitare una vigna sperimentale di Agroscope a Gudo ed abbiamo tagliato quasi tutte le piante del campo,‭ ‬distruggendo alcuni anni di ricerca.‭ ‬Quest’azione di sabotaggio è dovuta al fatto che l’istituzione Agroscope in Svizzera glorifica e favorisce gli OGM‭ (‬Organismi geneticamente modificati‭)‬.‭ ‬Agroscope è proprietaria del‭ “‬protected site‭” ‬a Reckenholz‭ (‬ZH‭)‬,‭ ‬dove coltiva patate,‭ ‬mele,‭ ‬grano ecc.‭ ‬OGM.‭
‬Ma ci sono anche uffici e campi dove non coltivano piante GM da poter attaccare‭…

Attacchiamo Agroscope e chi profitta della distruzione del pianeta‭!

For the earth,‭
‬Night Owls‭ (‬Civette Notturne‭)

Fonte:‭ ‬linksunten.indymedia.org

‭_________________________________________________________

Luglio,‭ ‬Svizzera:

Sabotati capanni di caccia.‭ ‬Un’istruzione d’uso

I capanni sono stati segati,‭ ‬provvisti di slogan,‭ ‬fatti a pezzi,‭ ‬distribuiti nel bosco,‭ ‬ecc.‭ ‬Anche un luogo di foraggiamento,‭ ‬che serve per attirare i cinghiali di notte,‭ ‬abituarli a venire a mangiare per poi abbatterli dal vicino capanno di caccia rialzato,‭ ‬è stato distrutto.

Visto che è un gran divertimento abbiamo deciso di scrivere una piccola istruzione d’uso per conquistarci più possibile persone che facciano lo stesso.‭
‬È molto semplice.‭ ‬Si deve solo iniziare.

Dapprima dovete trovare amicx che vogliono partecipare al divertimento.‭ ‬Naturalmente solo gente di fiducia che se ne sta stare zitta in ogni circostanza.‭ ‬Passeggiate nei boschi.‭ ‬La cosa più semplice è seguire le tracce delle auto nel bosco.‭ ‬Chi caccia è abbastanza pigrx e vuole arrivare al capanno rialzato con la‭ ‬4‭×‬4‭ ‬e non camminare a lungo nei cespugli e magari incontrare delle perfide zecche.‭ ‬Fate dei disegni dell’obiettivo e insieme riflettete come volete affrontare la questione,‭ ‬quali attrezzi ci vogliono e chi assume quale ruolo‭ (‬segare,‭ ‬fare la guardia,‭ ‬cambio‭…)‬.‭ ‬Siate coscienti del fatto che nel gruppo ci sono strutture di potere da esplicare,‭ ‬che le perplessità vanno espresse,‭ ‬che se ne deve parlare insieme e discutere ogni eventualità.‭
‬Cosa succede se incontrate qualcunx nel bosco.‭
‬Naturalmente nel dopo distruggere ogni annotazione.

Procuratevi gli attrezzi.‭ ‬Vi servono:‭

Seghe a mano,‭ ‬per esempio ripiegabili,‭ ‬quando si deve correre una sega può diventare pericolosa‭…
Vernice per le scritte‭
Una torcia elettrica per la vista notturna‭
Ev.‭ ‬corde per stabilizzare il capanno segando‭
Guanti per tuttx‭
Ev.‭ ‬spray al pepe per chi vi attacca‭

Se pagate,‭ ‬non con la carta di credito.

Appena trovato un oggetto del desiderio decidete per es.‭ ‬per quale giorno della settimana.‭ ‬Ma non durante la stagione di caccia quando chi caccia sta nel bosco e sarebbe tutt’altro che contentx.

V’incontrate di sera e discutete di nuovo tutto in un posto tranquillo.‭
‬Pulire tutti gli attrezzi,‭ ‬togliete le impronte digitali,‭ ‬metteteli nella borsa che vi porterete nel bosco.‭ ‬Potete ficcare tutto anche in un sacchetto pulito,‭ ‬che non toccate visto che sta nella borsa,‭ ‬ed in caso d’emergenza buttate il sacchetto nel bosco o per strada e via con la borsa sporca.‭ ‬Senza attrezzi.

Mettetevi stivali e pantaloni lunghi,‭ ‬anche voi piacete alle zecche.‭ ‬Può essere freddo nel bosco,‭ ‬anche d’estate.

Vi portate fino al bosco,‭ ‬per es.‭ ‬alle h‭ ‬1.30.,‭ ‬e godete l’atmosfera.‭ ‬Tutto tranquillo‭? ‬C’è maledetta gente che caccia nel bosco‭? ‬Guardate se ci sono le loro auto.

Non parcheggiate la vostra auto giusto all’entrata del bosco,‭ ‬può dare all’occhio.‭ ‬Dovete ev.‭ ‬camminare un po‭’ ‬fino all’obiettivo.‭ ‬Portatevi qualcosa da mangiare oppure dell’acqua nell’auto poiché lo sport fa fame e sete.

Ora inizia.‭ ‬Andate a vedere tutti gli obiettivo.‭ ‬Spesso ci sono vari capanni rialzati nei dintorni,‭ ‬poiché ricordatevi che chi caccia non vuole camminare a lungo.‭ ‬Controllate tutti i posti e che nessunx che caccia vi si nasconda,‭ ‬come le zecche.‭
‬Se l’aria è pulita:

Portatevi sull’obiettivo.‭ ‬Vedere se può cascare su degli altri alberi.‭ ‬Non deve cascarvi addosso.‭ ‬Prima potete per es.‭ ‬togliere la scala.‭ ‬Segarla a pezzi alla lunga.‭ ‬Così è inutilizzabile.

Segare i montanti.‭ ‬Senza fretta,‭ ‬non deve cascarvi addosso.‭ ‬Ev.‭ ‬potete stabilizzare il coso con delle funi.‭ ‬Ma per questo dovreste essere ev.‭ ‬in tre.‭ ‬Va anche in due,‭ ‬ma pensateci prima di segare e brigare.‭ ‬Se avete paura di abbattere il coso dovete dirlo.‭ ‬Tanto il danno è fatto,‭ ‬chi caccia ha paura poiché il coso è rotto

Poi alla macchina.‭ ‬Non dovreste stare troppo a lungo nel bosco,‭ ‬al massimo fino alle h‭ ‬03.30‭? ‬Sportivamente parlando facendone una cosa tranquilla.‭
‬Ora guidate fino a casa,‭ ‬pulite tutto e lavate i vestiti e vi addormentate beatamente,‭ ‬segare era faticoso e dovete riprendervi per la prossima volta.

Discutete l’azione il giorno dopo,‭ ‬tuttx contentx‭? ‬Qualcunx era troppo attivx ed ha tolto di mano la sega a un altrx e quellx poi era scontentx poiché pure bravx segatorx‭? ‬Siate reciprocamente onestx poiché questo è importante per le future azioni.‭

Poi potete inviare un resoconto a barrikade.info e anche una mail al Bite Back Magazine.‭ ‬http://directaction.info/‭ ‬dove ci sono molte ispirazioni e resoconti internazionali‭ (‬inglese‭)‬.‭ ‬Potete creare un indirizzo mail anonimo su emailn.ch.

Attendiamo con interesse il vostro resoconto.‭ ‬Ev.‭ ‬avete altre dritte.‭ ‬Anche per altri obiettivi.‭ ‬Non solo nel bosco.

Salutano

Lx segatorix

P.S.‭

Sabotare le torri di caccia è un’attività amata da molto tempo.‭
_________________________________________________________

3‭ ‬luglio,‭ ‬Zurigo:

Fuoco a cantiere di polizia

Lunedì‭ ‬3‭ ‬luglio la mattina presto iniziarono a bruciare vari container del cantiere del futuro centro di giustizia e di polizia a Zurigo.

Come da leggere in vari quotidiani di Zurigo,‭ ‬avversarx dell’apparato di polizia hanno dato fuoco al cantiere del futuro centro provocando danni per circa‭ ‬200.000‭ ‬franchi.‭ ‬La polizia presume l’incendio doloso e vuole prendere di mira l’ambiente autonomo.‭ ‬Il colpo di vanga per il gran cantiere ci fu solo‭ ‬10‭ ‬giorni prima e già ora deve insaccare il primo e serio contraccolpo.

Fonti:‭

https://www.watson.ch/Schweiz/Z%C3%BCrich/186390912-Brandanschlag-auf-Justizzentrum-in-Z%C3%BCrich‭
https://www.nzz.ch/zuerich/aktuell/feuerwehreinsatz-brand-in-trafostation-legt-stromnetz-und-oev-an-der-hohlstrasse-lahm-ld.1304016‭
www.tagesanzeiger.ch/zuerich/region/trafostation-brannte-ueber-1000-zuercher-ohne-strom/story/28597739‭
www.20min.ch/schweiz/zuerich/story/Brandanschlag-auf-kuenftiges-Polizeizentrum-25144163‭____

__________________________________________________

2‭ ‬agosto,‭ ‬Basilea:

Passeggiata alla galera per le espulsioni

Cara Svizzera

In questo modo vogliamo augurarti solo ogni mal pensabile per il tuo anniversario,‭ ‬poiché la tua brutta faccia l’incontriamo ogni giorno.

Per la festa nazionale a Basilea il‭ ‬31‭ ‬luglio abbiamo pensato di ricordarti il tuo schifoso regime migratorio.‭ ‬In tuo disonore e in solidarietà con chi è rinchiusx nella galera per le espulsioni Bässlergut,‭ ‬sul posto abbiamo sparato un po‭’ ‬di fuochi d’artificio e lasciato tanti messaggi di saluto e di odio alla parete del cantiere del‭ “‬Bässlergut‭ ‬2‭” (‬salutiamo lx prigionierx‭)‬.

Perlomeno noi,‭ ‬due dozzine di amicx con voglia di festeggiare,‭ ‬ci siamo molto divertitx‭; ‬gli sbirri accorsi troppo tardi,‭ ‬probabilmente meno‭…

A presto‭!

La comunità festaiola.

‭_________________________________________________________

8‭ ‬agosto Schlieren,‭ ‬Zurigo:

Bruciati mezzi di Implenia

Nella notte tra il‭ ‬7‭ ‬e l‭’‬8‭ ‬agosto a Schlieren è stato incendianto un macchinario dell’azienda Implenia.‭

Fonte:‭ ‬anarhija.info

‭_________________________________________________________

8‭ ‬agosto,‭ ‬Basilea:

Bruciate auto di servizio della ROSENMUND Sa

Attaccata profittatrice dell’ampliamento Bässlergut

L’altra notte a Basilea sono bruciate totalmente tre auto della ROSENMUND Sa.‭ ‬L’impresa partecipa alla costruzione della prigione Bässlergut,‭ ‬per cui già alcune volte doveva subire dei danni materiali.‭
‬Se l’impresa si ritira subito da quest’opera disumana potrà di nuovo parcheggiare indisturbata le sue auto nella città.

Anche se la costruzione della nuova prigione avanza:‭ ‬Ancora non è passato nulla‭!
‬Attaccare il Bässlergut‭!

_________________________________________________________

13‭ ‬agosto,‭ ‬Sorens‭ (‬FR‭)

Liberazione di cervi nel canton Friborgo

13/08/2017‭

Nella notte del‭ ‬6‭ ‬agosto sono stati tagliati i recinti di un allevamento dell’istituto agricolo dello Stato di Friburgo‭ (‬institut agricole de l’Etat de Fribourg‭) ‬e circa un centinaio di cervi hanno potuto scappare e trovare rifugio e relativa libertà nella foresta.

Questi animali,‭ ‬i cui congeneri vivono anche allo stato selvaggio nei boschi d’Europa,‭ ‬tenuti in prigionia nella fattoria-scuola di Sorens erano destinati a essere uccisi per la loro carne oppure per‭ “‬il rinnovo del sangue di molti allevamenti‭”‬.‭

Questo tipo d’evasione e di sabotaggio assai facile da mettere in opera permette da una parte a degli individui di scappare dalla prigionia e dall’altra di provocare delle perdite economiche non indifferenti ai responsabili dello sfruttamento animale.

Prendendocela con l’istituto agricolo dello Stato di Friburgo tocchiamo una struttura statale profondamente implicata nell’oppressione sia degli animali umani e non-umani sia nella distruzione dell’ambiente.‭ ‬Infatti,‭ ‬oltre che d’occuparsi di diversi allevamenti commerciali‭ (‬di cervi,‭ ‬di bovini,‭ ‬della commercializzazione del latte,‭ ‬dell’ingrasso e della vendita di porci‭)‬,‭ ‬quest’istituto ha anche una funzione di ricerca‭ (‬sperimentazione nella produzione animale‭) ‬e di formazione per gli allevatori e le allevatrici.‭ ‬Inoltre,‭ ‬al di là di essere uno dei principali attori della perpetuazione dell’allevamento in Svizzera,‭ ‬l’istituto agricolo dello Stato di Friburgo s’iscrive chiaramente nella politica d’annientamento condotta dalle filiere agroalimentari contro le piccole aziende contadine che si sforzano di praticare un’agricoltura autonoma senza distruggere la terra.‭ ‬Il che s’esprime anzitutto con un partenariato con Agroscope‭ (‬centro di competenza della confederazione per la ricerca agricola‭) ‬che è il principale attore svizzero nel collegamento tra ricerca scientifica e settore agroalimentare e che agisce in favore all’introduzione degli OGM in Svizzera,‭ ‬in particolare gestendo il campo di sperimentazione OGM di Reckenholz‭ (‬ZH‭)‬.

Siamo numerosx contro coloro che organizzano la distruzione del pianeta e di chi l’abita.

Fonte:‭ ‬renversé.co

‭_________________________________________________________

17‭ ‬agosto,‭ ‬Zurigo:

Implenia ancora sotto attacco

I macchinari sul cantiere dell’azienda Implenia sono stati incendiati all’alba di giovedì‭ ‬17‭ ‬agosto‭ ‬2017.‭ ‬Poco prima delle‭ ‬5,‭ ‬le fiamme sono divampate nel cantiere di‭ “‬Greencity‭” ‬a Leimbach,‭ ‬Zurigo.‭ ‬Due escavatori di questa azienda che collabora alla ristrutturazione del carcere di Bässlergut sono stati completamente distrutti dalla fiamme,‭ ‬mentre un altro macchinario è stato danneggiato.‭ ‬Gli sbirri e la stampa locale sono formali:‭ “‬i macchinari non hanno preso fuoco a causa di un guasto tecnico,‭ ‬l’incendio è di natura dolosa‭”‬.‭ ‬I danni materiali ammontano già a diverse centinaia di migliaia di franchi svizzeri.‭ ‬Marco Cortesi,‭ ‬il portavoce della polizia di Zurigo,‭ ‬ricorda tra l’altro gli incendi avvenuti in estate e in primavera sempre a Zurigo‭ (‬l’incendio di un macchinario Implenia all’inizio agosto,‭ ‬e quello di un furgone dello stesso costruttore in giugno‭)‬.‭ ‬Ma al fine di trovare gli autori di questi incendi recenti,‭ ‬gli investigatori dicono che stanno esaminando altre piste e rammentano anche altri sabotaggi incendiari che hanno colpito le infrastrutture nella regione,‭ ‬come ad esempio il cantiere del futuro centro di giustizia e di polizia all’inizio luglio‭ ‬2017,‭ ‬e un ripetitore,‭ ‬utlizzato come sistema radio di emergenza della polizia municipale,‭ ‬a metà luglio‭ ‬2016.‭

Fonte:‭ ‬anarhija.info

‭_________________________________________________________

29‭ ‬agosto,‭ ‬Berna

Vernice contro l’ambasciata tedesca‭

La notte scorsa abbiamo attaccato con la vernice l’ambasciata tedesca a Berna.‭
‬L’azione è in solidarietà con ogni persona ferita,‭ ‬prigioniera,‭ ‬condannata e ribelle delle proteste contro il vertice G20‭ ‬ad Amburgo,‭ ‬come anche contro la criminalizzazione e il divieto della piattaforma mediale Linksunten.‭ ‬Persone che non s’accontentano dei rapporti dominanti sono perseguitate e punite con la massima severità.

Tuttora sono in detenzione circa‭ ‬30‭ ‬persone,‭ ‬in parte con motivazioni misere.‭ ‬Altrx soffrono tuttora le conseguenze della repressione.‭ ‬Sia fisicamente per le manganellate e le fratture oppure per problemi psichici per l’atteggiamento barbarico degli sbirri.‭ ‬L’aggressione massiccia contro la demo Welcome to Hell oppure lx tantx feritx gravi al Rondenbarg‭ (‬nei blocchi di venerdì‭) ‬sono solo alcuni esempi.

Ieri un ventunenne è stato condannato a due anni e sette mesi di detenzione e nei prossimi giorni ci saranno altri processi.‭ ‬Con condanne assurde tentano di terrorizzarci e di tenerci lontanx dalla nostra lotta contro i rapporti dominanti.‭ ‬Ottengono il contrario:‭ ‬lottiamo a maggior ragione,‭ ‬siamo solidali a maggior ragione‭!

Nell’ondata repressiva del G20,‭ ‬la Germania ha vietato la rete mediatica alternativa Indymedia linksunten,‭ ‬fatto delle razzie e operato tantissimi sequestri di oggetti.‭ ‬Questo attacco diretto alle strutture di sinistra non lo vogliamo e non lo possiamo accettare come se nulla fosse.

Come si dimostra:‭ ‬lx colpevoli sono vulnerabili‭! ‬Sono vulnerabili e non riescono a proteggere in modo sufficiente tutto quel che è importante per loro.‭ ‬Dimostriamo la nostra solidarietà‭! ‬Sia con azioni per le singole persone,‭ ‬sia per dei progetti politici oppure contro i tentativi di aggredirci.

Poiché:‭ ‬la repressione colpisce le persone singole,‭ ‬ma siamo intesx tuttx‭!

Consideriamo la nostra azione anche come parte della worldwide week of Solidarity with anarchist prisoners‭ (‬Settimana di solidarietà per lx prigionierx anarchicx‭)

Il‭ ‬23‭ ‬agosto‭ ‬90‭ ‬anni fa in galera furono giustiziati gli anarchici italo-americani Sacco e Bartolomeo Vanzetti.‭ ‬Il loro arresto fu parte di una grande campagna del governo americano contro il movimento operaio rivoluzionario.

In giugno due compagne sono state condannate ciascheduna a sette anni e mezzo di galera per supposta partecipazione a un esproprio di una banca ad Aachen‭ (‬Germania‭)‬.‭ ‬Questa condanna mostra una volta ancora,‭ ‬che la gente che la pensa come noi non è condannata solo per un fatto ma anche per le loro idee anarchiche.

Mandiamo i nostri saluti ax nostrx compas prigionierx attraverso tutte le mura delle galere di questo mondo

Combattiamo unitx tutti gli Stati‭!
‬Per una società solidale oltre ogni sfruttamento e galera.


30 settembre 2017, Basilea

Vernice a Herzog & de Meuron

A Basilea le cose si muovono. Da mesi lx abitanti di alcune case minacciate d’abbattimento s’organizzano in vari modi contro la propria espulsione. Ma nella Mülhauserstrasse 26 dopo mesi di resistenza è iniziato l’infame ristrutturazione totale.

Vogliamo contribuire a queste lotte, per cui abbiamo imbrattato con la vernice la facciata e il giardino di Herzog & de Meuron. Negli ultimi anni l’impresa ha subito sempre nuovi attacchi – per motivi impellenti:
Herzog & de Meuron è un ufficio d’architettura attivo a livello globale con sede principale a Basilea e corresponsabile per l’iper-gentrificazione in tante piccole e grandi città. Anzitutto sarebbe da sottolineare la torre Roche a Basilea, che anche nei suoi dintorni portava a una “expatizzazione” dex vicinx (per es. al Burgweg) oppure la Elbphilharmonie ad Amburgo, dove a luglio dell’anno corrente lx capx di Stato del G20 ascoltavano la “Ode alla gioia” mentre fuori imperversava la lotta per la strada e migliaia resistettero con coraggio e senza paura alla supremazia sbirresca.

Solidarietà con lx feritx e colpitx dalla repressione ad Amburgo!
Solidarietà con Nero, che per un presunto accecamento d’un elicottero degli sbirri è in detenzione preventiva a Berlino!
Nessuna pace per la città dei ricchi!


 

Email this to someonePrint this pageShare on Facebook
This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.