DESTRE

 

  • Comunicato su alcune aggressioni da parte di fascisti in Ticino (14 gennaio 2017)

Non un centimetro in più


  • L’era del cinghiale nero 2.0 – Dossier di controinformazione sul fascismo istituzionale in Ticino: leggi

Da Territori liberati, Cantone del Ticino, II edizione aggiornata, novembre 2016. Diffondi e fotocopia dove e quando vuoi.
Un’inchiesta collettiva condotta tra la Svizzera italiana e il nord Italia sui legami esistenti tra l’estrema destra insubrica. Passando dall’amicizia tra il consigliere di Stato ticinese Norman Vais Gobbi e l’ex missino varesotto Andrea Mascetti, alle ambigue università estive in cima al San Gottardo, partecipate da gruppi fascisti norvegesi. Raccontando dei soldi pubblici ticinesi concessi a Terra Insubre e dei corsi di vela organizzati sul lago Maggiore da ex-esponenti di spicco della destra cantonale. Insomma un piccolo viaggio per capire alcune delle derive attuali di chiusura e d’esclusione presenti nel territorio ticinese, corredato da retroscena imbarazzanti, loschi affari e strane intimità.
E in lontananza si ode, inquietante e abulico, il ritorno dell’uomo-cinghiale in Ticino.
Non perdiamolo di vista….